Con Te Sulla Spiaggia – Mi Devi Credere

Nico Fidenco

1964

Luis Bacalov Nico Fidenco Con Te Sulla Spiaggia Mi Devi Credere

Testi e musiche di Nico Fidenco, Mogol, Nino Tassone

Arrangiamenti di Luis Bacalov

Il filone balneare di Fidenco, inaugurato quasi senza volerlo con “Legata a un granello di sabbia” (che doveva essere presentata a Sanremo e finì col diventare un classico della canzone estiva), prosegue con altri brani (“Goccia di mare”, “La voglia di ballare”), ma quello che ottiene maggior successo e che ancor oggi viene ricordato da tutti è senz’altro “Con te sulla spiaggia”.
Si tratta di un brano leggero, un twist ben arrangiato dal maestro Enriquez: per contrappuntare la voce solista compare questa volta un impertinente coretto femminile, che all’inizio di ogni strofa vocalizza un motivetto molto orecchiabile. Edoardo Bennato, quasi trent’anni dopo citerà questo motivo nel suo “Viva la mamma”, proprio per evocare atmosfere del passato.
Il testo è una vivace divagazione sulla gelosia dell’italiano medio, che al mare guarda le altre donne ma non sopporta che altri uomini guardino la sua. Questo 45 giri si colloca fra i 20 più venduti del 1964, a confermare il successo di una voce e di un autore, più che di un personaggio, che grazie alla sua vena melodico-romantica, ha fatto da colonna sonora a tutta la prima metà degli anni ’60.
Orlando R.
Fonte

Genere pop

Wikipedia
Discografia Nazionale della Canzone Italiana